Video e universi di senso

Tra vent’anni un giovane intellettuale, magari francese, con un linguaggio creativo ci spiegherà finalmente cos’è il cybersex, per noi che ce lo siamo trovati d’un tratto dentro il telefono e sugli schermi della rete, e per quelli che ci sono cresciuti dentro, come gli attuali diciassettenni.
Poi magari cose come in questo video sono veramente accadute, e non mi stupisco, e non mi indigno, e penso sempre alla scuola di oggi, e a cosa significa insegnare, ovvero educare, ovvero promuovere l’apprendimento, ovvero provare a metterci del proprio (intelligenza, sensibilità, lealtà, serietà, protezione, ideali, stile, dignità, esempio) nel cercare di far arrivare delle persone a quattordici anni, magari senza essere cretine.
Educare alla modernità, quanti docenti sono in grado?
Il video è solo uno spunto, ma quanti docenti sarebbero in grado di eleborare una posizione personale sull’argomento, consapevole delle implicazioni etiche, informata sul significato mediatico del gesto? Altrimenti è facile qui sputar sentenze, e non sapere di cosa si sta parlando.

pub-internet-soa-cybersex – bub, internet, cybersex, chat, fille – Dailymotion Condividi i tuoi video

Isotopie narrative

FacebooktwitterlinkedintumblrmailFacebooktwitterlinkedintumblrmail