Scopitone vs. MTV

Ecco un recupero tecnologico.

Sapevo degli Scopitones già da anni, ma la prima volta che trovai del materiale in rete avevo il modem a 56. Venti mega di .mov erano sempre impegnativi.Sì, perché mia intenzione era scaricare i video, ovvero le copie digitalizzate dei filmini su pellicola che allora, nei primi anni ’60, venivano visualizzati dentro questo videojukebox diffuso nei bar soprattutto francesi, ma anche americani.

Cioè, ragioniamo: un videojukebox con dentro delle pellicole? A colori, 16mm, con anche un buon audio su banda magnetica? Ma che meraviglia! Vuol dire trovarsi di fronte a buona documentazione dei primi anni sessanta. Che infatti gorgheggiano twistettando allegramente, come anche in Italia in quegli anni su Scopitone o CineBox finivano tutti questi qui, e insomma si potevano guardare in faccia gli idoli musicali, studiarne le mosse(ttine), farsi già rapire da ministorie videoclip, spesso trucide o blandamente sexy, con i balletti e i bikini e le pistole.

Mi verrebbe da pensare alla grammatica visiva e filmica di MTV, ai meccanismi di creazione delle icone pop.
Avere vent’anni nel 1960, in Italia. Chissà com’era, chissà che poco traffico sulle strade bianche, e il silenzio ancora di un mondo agricolo.

Se avete Quicktime potete subito apprezzare la pericolosissima intramontabile Joi Lansing cliccando qui mentre interpreta “The Silencer”, oppure qui su YouTube, nel classico “Web of Love”.
Un altro classico: Nancy Sinatra con i suoi stivali fatti per camminare, in un video minigonnato della seconda metà sessanta. Un po’ di twist? Una BeBopALula francese (sempre un po’ ridicoli, i francesi)? Jane Morgan in “C’est Si Bon” con molti reggicalze? E c’è anche un bel pezzone sixties di un gruppo sconosciuto, con l’assolo di organo qui. Il mio anno è un giorno.

Scopitones.com
Bedazzled

3 pensieri su “Scopitone vs. MTV

  1. loungerie

    belli gli Scopitoni… mi sono guardata tutti i link del post e appena ho un po’ di tempo me li guardo tutti!!!
    Anche noi Loungerie vorremmo fare uno
    Scopitone! Maledizione!
    Saluti affettuosi.
    GingerAle dei Loungerie

    Rispondi
  2. Solstizio

    ciao GingerAle
    trovatevi delle attrezzature cinematografiche primi anni ’60 ehehhe
    poi dei bei costumi, vestitini e vintagge vario…
    se lennykravitz è diventato famoso perché usava perfino i cavi originali degli anni ’70, auguro il meglio ai Loungerie che sanno cogliere un piccolo riflesso di certi sixties magici.

    Rispondi
  3. loungerie

    per i costumi ci stiamo attrezzando, già abbiamo delle cravatte niente male… e dei vestitini da mercatino coloratissimi. I pezzi sono già sixties…credo che il difficile siano proprio le attrezzature…saluti e baci.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.