Svelare e rivelare

Giovanna Cosenza smonta una notizia: abbiamo Confartigianato che pubblica un’analisi della disoccupazione giovanile in italia, ma i dati si conoscevano, dov’è la novità? E quindi, perché pubblicare questa notizia? A chi giova? Ecco che arrivano Sacconi e la Gelmini, a spingere su un modello sociale dove sia presente l’apprendistato e la promozione delle scuole professionali per meglio integrare giovani generazioni e mondo del lavoro.
Il focus del discorso non è nella bontà o meno dell’idea di portare i giovani a iscriversi a scuole professionali piuttosto che frequentare i licei, dibattito gigantesco, quanto nel segnalare, se vogliamo, una manovra del Potere. Nelle parole di Cosenza, “In conclusione, il rapporto Confartigianato non è informazione, ma comunicazione politica.

Isotopie narrative

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Un pensiero su “Svelare e rivelare

  1. Piana C.

    Ciao Giorgio, questo articolo lo avevo infatti letto a inizio agosto e l’ho trovato di nuovo un po’ diverso. Ma in un comunicato stampa, non bisogna sempre citare la fonte dei dati inseriti? Dal punto di vista comunicativo,chi redatto un “cattivo” messaggio? La Confartigianato che ha “riciclato” i dati o i media che hanno ripubblicato il comunicato? Tu che ne pensi?

I commenti sono chiusi.