Insegnanti, svegliatevi, osate

Anni e anni  a parlarne, siam sempre lì.
Una svolta importante nella mia vita fu quando vidi un’insegnante di quinta elementare (sì, ok, primaria) FARE IL DETTATO alla classe, usando Word.
“Bambini, aprite Word, e scrivete quello che vi detto”.
Uno strazio, vedere i bambini con quelle ditine che cercavano le lettere sulla tastiera. E nella loro mente si andava formando l’idea del computer come macchina per scrivere però bella, con lo schermo.
Bambini che a 5 anni sanno usare quasi tutti un mouse, mentre solo il 10% sa allacciarsi le scarpe. Non so se ci siamo capiti, anche se sono anni e anni che…

Vabbè, insegnanti, datevi da fare. E metteteci tutta la vostra intelligenza e professionalità nell’inventarvi i nuovi modi di far didattica, con tutti gli strumenti che avete già intorno.
Aspettando una connessione seria in banda larga per tutte le scuole, che civiltà dovrebbe aver già imposto da anni.

Qui un bel sito in inglese con decine di buone idee per una “didattica mediata” http://edudemic.com/

Isotopie narrative

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmailFacebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail