Fare, saper fare, far sapere

Come dire, dall’alfabetizzazione informatica ai linguaggi visivi e cinematografici, dalle competenze digitali all’educazione alla cittadinanza digitale.
Qui sul blog di Claudio Cicali potete leggere un buon esempio di come un’attività didattica in classe, in questo caso la realizzazione di brevi simpatici filmati realizzati con la tecnica dello stop-motion, inneschi nei bambini tutta una serie di apprendimenti relativi al funzionamento attuale della Società della Conoscenza, nei suoi aspetti legati al copyright e alla duplicazione di opere e allo scambio culturale con scuole di altri Paesi.

1 pensiero su “Fare, saper fare, far sapere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.